venerdì 6 giugno 2008

Bella, Dorotea

E' terribilmente difficile lasciare andare Dorotea, che ha condiviso molto attivamente quasi 18 anni della mia vita.

E' vero che me l'ha letteralmente salvata, la vita, piu' volte, portando luce.L'ho amata cosi' profondamente, ho amato la sua fierezza felina e la sua dolcezza, il suo sguardo grave ed i salti alti un metro per seguire le parabole a stella filante del nastro di un pacco di Natale, il colore e la morbidezza della sua bella pelliccia ed il suo venirmi incontro ogni sera in fondo alle scale quando rientravo a casa, lo stringersi contro di me nel letto anche se faceva un caldo insopportabile, ed i musi che era capace di tenere fingendo di non conoscermi quando tornavo dopo un viaggio … potrei continuare ancora, ma l'ho amata cosi' tanto che ora ho un vuoto nel cuore enorme, e visto che lei non c'e', appallottolata sotto il plaid di Ikea sul divano mentre la mia tastiera ticchetta, non continuo piu'.Come un amico francese mi ha scritto, "c'est la vie, non bisogna opporsi ma piegarsi. E la sofferenza va combattuta".Dopo la seconda notte di quasi totale insonnia per assisterla, mi sono piegata, e stamattina l'ho portata dal veterinario. Ora almeno non soffre piu'.Dorotea e' stata la gatta della mia vita.Bella, Dorotea.

3 commenti:

Dolcetto ha detto...

Oddio mi dispiace!! Ho lasciato un commento qui sotto proprio sulla bellezza della tua gatta e stupidamente non avevo letto gli aggiornamenti.
Mi dispiace tanto, immagino quanto sia difficile lasciare andare una compagna di vita...
Un abbraccio...

fedeccino ha detto...

Ma no, grazie invece di avermi scritto che era bella, gliel'ho sempre detto anch'io :)
E' difficile e' vero, ancora piu' di quanto immaginassi.
Continuiro' a visitare il tuo blog per ispirarmi :)
Grazie e ciao

barbara ha detto...

Anche i tuoi amici a quattro zampe erano veramente carini... Lo so' il dolore che si prova quando se ne vanno, ma ognuno di loro ti lascia in eredità un ricordo indelebile e dolce che non potrai mai dimenticare.
Sicuramente,senza dimenticare i tuoi amici, dietro l'angolo, c'è un altro piccolo amico che aspetta di essere amato...
Non credi?
Barbara

La Sorella DisSimile non è una testata giornalistica ma un semplice blog privato e amatoriale, senza alcuna pretesa giornalistica. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.