martedì 22 settembre 2009

Mia Adorata, Ti Porto Fiori

Lagotto galante, coglie per me gli ultimi fiori della piombaggine.

16 commenti:

francesco ha detto...

Eheheheheheh che galantuomo! pardon, galantcane!

Anonimo ha detto...

Principe Nico,
le cagnoline del borgo si strapperanno il collier!
gufola, gufetta & c.

fedeccino ha detto...

francesco, il galancane e' una specie di Shreck in formato cane, ma ha di queste finezze romantiche :)

Gufola, Gufetta & C., e' vero nel borgo ci sono delle autentiche groupies che impazziscono quando lui passa, orgogliosamente in passeggiata, concentrato solo sui messaggi odorosi che trova ad ogni passo :)

lefrancbuveur ha detto...

ciao perchè quando sigrid presenta il libro a Roma non vieni così ci conosciamo?
ciao
Enrico

Grazia ha detto...

ciao, fedeccino, questo muso riccioluto e gentile mi spinge a scriverti: lo trovo addirittura commovente, non avendo sperimentato il lato shreck...
mi piace il tuo blog e la vena malinconica che ne traspare.

fedeccino ha detto...

Enrico, la data della presentazione di Roma e' gia' fissata ? Venire a Roma per me implica prendermi 48h, o un week end, e lavorativamente e' un po' un problema, ma chissa' se la data e' "conveniente" ci pensero'. Piuttosto, vieni tu a Bologna :)

Grazia, quello che hai scritto mi ha fatto tanto piacere, prima di tutto perche' qualcuno si prende la briga di leggere quello che scrivo :), e poi' perche' ne coglie la malinconia senza fuggire :). Era inevitabile che finissi per scrivermi a causa di Nico, il suo muso e' irresistibile, i suoi occhi credo esprimano ancora, nel fondo, le sofferenze dei suoi primi 3 anni di vita, quando ancora non lo conoscevo. Ora e' uno Shreck felice e iperattivo, pressoche' impossibile da fotografare (su 33 foto, "buone" sole 2 e 1/2 ), che da buon amante delle donne - con cui si trova piu' a suo agio - sono certa ti saluterebbe volentieri, grato di averti quasi commossa :)
A presto !

Grazia ha detto...

felice di averti scritto, allora! abbraccia nico da parte mia e digli che ci ero proprio cascata in pieno.
cucina, animali, idee, idiosincrasie e passioni: qui da te mi trovo bene

lefrancbuveur ha detto...

Per le stesse tue ragioni posso aver difficoltà anche io. Comunque vediamo, perchè no? studiamo entrambe le date e poi decidiamo. Per te questo ed altro :))

papavero di campo ha detto...

nico galante e con uno sguardo che cerca benevolenza, è il lato sentimentale del cane che ce lo rende umano anzi veramente umano più che umano! forse le nostre identificazioni ci sono più "visibili" con il cane ma quanto più difficili con un altro essere della nostra specie! ci appaiamo teneramente ai nostri amati cani per prendere contatto con le nostre parti fragili e bisognose.. gli occhi del tuo amoroso mi hanno suscitato questi pensieri, dagli una grande carezza papaverina!
e un'altra al vecchiopaco!

fedeccino ha detto...

Grazia, mi piace sapere che ci si trova bene da me, questo mi ricorda un commento della mia amica/collega Luisa sul mio soggiorno, che lei definisce "una cuccia", perche' lo trova molto accogliente :) Ho abbracciato Nico da parte tua !

Enrico, d'accordo allora, terro' d'occhio i Tweets di Sigrid riguardo alle date delle presentazioni, e in un modo o nell'altro si fara' :)

Papavero, e' veriissimo. Quanto facile mi riesce esprimere affetto in modo quasi infantile, estroversa e giocherellona, con gatti e cani, e quanto difficile estendere agli umani la stessa naturalezza e trasporto.
Secondo me mi prendono per matta, quando vado a passeggio con Nico saluto tutti i cani e gatti che incontro, molto piu' spontaneamente degli umani. "ciao stella, come stai oggi ?" "ciaociaociao cagnolino carino !!". La loro genuinita' gentile merita lo stesso atteggiamento in cambio, e che sollievo non faticare a stare in guardia tutto il tempo ...
Ho carezzato per te i due soggetti, davvero, che due soggetti che sono !
A presto :)

kosenrufu mama ha detto...

che dolce musino...

Esmé ha detto...

Mi piace considerare la galanteria del languido lagotto globale e indiscriminata. Ci fa sentire tutte Adorate, soprattutto chi di noi è priva di quadrupedi e/o bipedi che le portino fiori e bigliettini romantici.
Cioè, magari solo io! Ma insomma, grazie Nico, per il tenero beau geste.
Un biscotto e un bacio sul naso.

fedeccino ha detto...

Kosenrufu mama, credo che l'espressione stesse a significare : 'cosa fai vicino a me con quella scatola nera davanti alla faccia':)

Esme', e' vero i fiori sono rarissimi nella vita di una donna, oramai (almeno per me !), non parliamo dei biglietti. Ho quindi parlato a Nico della globalizzazione della sua galanteria; ha dimenato la coda con frenesia relativa, ma sono certa che il biscotto aiuterebbe.

Esmé ha detto...

Alla mia età le galanterie si pagano, ormai. Un altro biscotto se Nico mi porta a spasso col guinzaglio :-)

lefrancbuveur ha detto...

porti anche lui quando verrai a Roma? :))))

fedeccino ha detto...

Esme', Nico crea un effetto biga-Ben Hur, a te il rischio.

Enrico, Roma non e' ancora pronta per questo :D

La Sorella DisSimile non è una testata giornalistica ma un semplice blog privato e amatoriale, senza alcuna pretesa giornalistica. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.