domenica 7 febbraio 2010

Muffin Aromatico Telegrafico

Solo poche righe per condividere questo muffin della colazione di oggi. L'ispirazione, che come al solito e' stata considerevolmente modificata in fase pratica, venne mi pare da Cookaround, me l'ero appuntato tempo fa e solo oggi e' venuta l'occasione di provarlo. Magari non sara' tanto originale, ma intreccia in modo sorprendente l'aroma di arancia, vaniglia e mirtilli, dando luogo insieme al caffe' del mattino ad una specie di risveglio dei sensi domenicale, che ha fatto cominciare dolcemente la giornata.

Per 12 muffins :
200 gr farina 00 - 85 gr zucchero - 2 cc. cremor tartaro - 1/2 cc bicarbonato - 1 presa di sale - 1 uovo - 200 gr latticello - succo e scorza di un'arancia biologica - 80 gr burro - 1 bacca di vaniglia - una vaschetta di mirtilli freschi - mandorle a scaglie.

Preriscaldare il forno a 180°, grattugiare la scorza dell'arancia bio e spremerne il succo.
Mescolare in una ciotola gli ingredienti secchi, e in un'altra sbattere uovo e latticello, ed aggiungere succo e scorza dell'arancia, il burro fuso, e i semi estratti dalla bacca di vaniglia.
Mescolare i due preparati con una spatola, giusto il tempo di incorporare bene la farina, ed in ultimo aggiungere i mirtilli. Decorare con qualche scaglietta di mandorla, e infornare per c.ca 15 minuti.

Sara' l'abbraccio tra il latticello ed il succo d'arancia a farli risultare cosi' soffici e leggeri ?
Mi direte, se darete loro una chance il prossimo fine settimana e ... oh, come Nigella consiglia, anche loro finiranno come spesso accade congelati in sacchettini da 4 pezzi, e porteranno una briciola di senso mattutino in questo mondo di bruti, quando il microonde li riportera' in vita durante la settimana.

5 commenti:

Claudia ha detto...

Io favorisco molto volentieri!!!baci e buon lunedì!! :-)

Lefrancbuveur ha detto...

anche io favorisco :))

Henriette ha detto...

Coucou Federica,
Je suis revenue de vacances d'hiver pleine de froid, de rhume et de bosses pour trouver mon village...sous la neige! vivement le soleil et les températures au dessu de 0º.
J'aime, comme toi, Juliette Gréco et la Javanaise chantée de sa voix chaude et si pendant que je l'écoutais... quelqu'un me faisait ces beaux muffins pour que je puisse les savourer avec un bon thé sur mon fauteuil préféré, ce serait parfait!
Mais on ne peut pas tout avoir, n'est-ce pas?
Pleins de poutous gelés.

papavero di campo ha detto...

ciao cara! eccoti! mancavi!

fedeccino ha detto...

Ciao Laura, sisi sono qui, grazie ;)

La Sorella DisSimile non è una testata giornalistica ma un semplice blog privato e amatoriale, senza alcuna pretesa giornalistica. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.