domenica 19 luglio 2009

Tarte alle Pesche & Prugne Ciliegia

La Tarte aux fruits francese, à l'ancienne, ha regole precise; la crosta dev'essere sottile ma non troppo, croccante al punto giusto, la frutta succosa e tenera senza pero' rischiare di squagliarsi.
C'e' un magnifico post su Du miel et du Sel, a questo proposito, una specie di vademecum della Tarte perfetta, le cui indicazioni ho seguito per questa versione con Prugne Ciliegia romagnole.
E poi del resto, "le seul dessert digne de terminer un repas est la tarte aux fruits", noblesse de campagne oblige ...

Ecco la ricetta, proporzioni per due torte (un panetto di pasta potra' essere congelato, pronto all'uso alla prima occasione) :

150 gr burro morbido - 100 gr zucchero a velo - 30 gr farina di mandorle, piu' altri 3 c. come base per la frutta - 1 uovo - un bel pizzico di sale - 250 gr farina 00 setacciata - 2/3 c. zucchero semolato.

Lavorare gli ingredienti nella sequenza indicata, poi formare due panetti ed avvolgerli nella pellicola per alimenti. Uno andra' messo in frigo per un paio d'ore, mentre l'altro potra' essere congelato.
Nel frattempo pulire e tagliare la frutta, e tenerla al fresco.
Trascorse le due ore, accendere il forno a 180°, e stendere la pasta sul tagliere infarinato.
Aiutandosi con il mattarello trasferire la pasta nello stampo, precedentemente imburrato ed infarinato. Niente paura se si rompe, la pasta e' lavorabile, con un po' di pazienza e' possibile saldare di nuovo i pezzi tra di loro.

Bucherellare con una forchetta, e cospargere di farina di mandorle.
Adagiare la frutta sulla pasta ottenendo il motivo che si preferisce, cospargere di un paio di cucchiai di zucchero semolato, ed infornare per c.ca 25 minuti.
Toglierla dallo stampo dopo c.ca un quarto d'ora, quando i bordi si saranno un po' ritirati.


13 commenti:

Gunther ha detto...

complimneti una torta magnifica è molto estiva hai saputo trovare una ricetta molto interessante e adattarla in modo magnifico

Marie-Claire ha detto...

che bellissima cette tarte !
scusi, je peux lire l'italien mais ne l'écris pas bien.
Votre tarte est magnifique, ce sont des mirabelles, je crois, ici elles sont encore vertes, nous n'avons pas autant de soleil que vous !
Je suis très heureuse de votre clin d'oeil d'Italie !
Bonjour depuis la France !

lefrancbuveur ha detto...

proprio buona, l'adoro. Hai visto il post di sigrid su ostenda? tu di che città del belgio sei originaria?

Claudia ha detto...

Caspiterina come sembra buona!!!!!! Baci e buon inizio settimana!!! :-)))

Ciboulette ha detto...

cercavo appunto un modo di usare delle pesce profumatissime senza ammazzarle...lo stampo rettangolare ha sempre il suo fascino :)))

Pupina ha detto...

Che meravigliosa golosità!

Marie-France ha detto...

Bonjour Federica, ce n'est pas le lieu mais je n'ai pas trouvé comment t'écrire sur Twitter. J'ai vu ton message par lequel tu quittes Facebook, peut-tu me dire en quoi Twitter est mieux que FB, car je me pose justement la question.
Je t'embrasse, bonne fin de journée,

papavero di campo ha detto...

noblesse de campagne certo!!
che bella la tua tarte com'è francese bonne!!
un abbraccio dolce fedeccina sì fedeccina!

Eléonora ha detto...

Une jolie tarte comme on l'aime actuellement.savoureuse, goûteuse et raffiné !!!!

Marie-France ha detto...

De belles couleurs appétissantes avec des beaux fruits de saison que j'adore, il ne manque plus que le parfum de cette tarte si appétissante, parfums que je devine et qui me donnent une petite faim.
Bonne soirée,

lefrancbuveur ha detto...

un saluto
Enrico

fedeccino ha detto...

Grazie Gunther :)

Marie-Claire merci pour l'inspiration, je t'ai repondu sur ton blog :)

Lefrancbuveur si', buonissima, hai presente quando la parte di crosta ricoperta di farina di mandorle si imbeve di succo di frutta ma resta croccante ? :) Ho letto il post di Sigrid, ed e' mia madre ad essere belga - di Bruxelles - perche' io sono nata in Italia :)

Claudia si'si', vedi commento sopra :))

Ciboulette spero nel frattempo tu abbia fatto fuori le tue pesche proprio cosi' ! Lo stampo rettangolare per me e' bellissimo, e adattissimo per questo tipo di torte, per avereporzioni eque con crosta croccante in abbondanza e frutta per tutti :D

Pupina ciao, benvenuta, e grazie per il commento gentile !

Ciao Marie-France, as-tu reçu mon mail de réponse à propos de ta question sur Twitter ?

Ciao Papavero, ero sicura che avresti inteso questo riferimento alla noblesse de campagne fatto dalla fedeccina :)

Eléonora cia et merci, j'apprécie beaucoup ton commentaire. A presto !
Marie-France, merci ! C'était ma première tentative depuis je me suis un peu perfectionnée, la difficultée reste celle d'étaler la pate en un long rectangle :D

Enrico ciao a te, ti ho risposto sul tuo blog :)

mercotte ha detto...

Superbe tarte, bravo et merci d'être passée chez moi ! bonne fin d'été !

La Sorella DisSimile non è una testata giornalistica ma un semplice blog privato e amatoriale, senza alcuna pretesa giornalistica. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.