sabato 9 agosto 2008

Fresco di Avocado & Salmone

In spiaggia mi porto sempre acqua e succhi di frutta, quest'anno in particolare quelli nuovi fatti di mix cosiddetti antiossidanti. Malgrado l'idratazione continua, i bagni, e la protezione 30, sono riuscita a scottarmi le spalle anche quest'anno, ed ora scrivo "tartinata" da un cremone israeliano ultraidratante doposole.
Al ritorno dal mare, ma anche alla fine di una giornata di lavoro di questa estate fin qui caldissima ed afosa, un piatto come questo mi da' l'impressione di soddisfare il palato, ma anche di "fare bene" e di rinfrescare.

Per due persone : 1 avocado maturo - il succo di 1/2 lime - 2 fette di pan carré - aceto (io ho usato quello di mele) - 1 confezione di filetti di salmone cotti al naturale (ho usato quelli Coop) - 150 gr. di ricotta - 2/3 cucchiaiate di yogurt naturale (io di soja) - 1 cipollotto - una grossa manciata di menta - erba cipollina - sale pepe olio -

Tagliare in 4 spicchi l'avocado, e con un coltellino, partendo da un'estremita', togliergli delicatamente la buccia, che si "sfilera'" senza difficolta'.
Questo trucco, praticato da uno chef italiano visto sul canale del Gambero Rosso, consente di preservare la parte di polpa intensamente verde a contatto con la buccia, cosa che si perderebbe togliendo la polpa con un cucchiaio, come solitamente si fa.
Tagliare a dadini l'avocado, metterlo in una terrina, cospargerlo del succo di 1/2 lime, e di un piccolo giro di olio evo.
Privare della crosta le fette di pan carré, e metterle a bagno in 2 c. di aceto di mele mescolati con 2 c. di acqua. Strizzare poi il poco eccesso di liquido, e metterli in un'altra terrina, insieme a salmone, ricotta, yogurt e cipollotto tritato. Salare, macinare abbondante pepe bianco, e mescolare bene per rendere cremoso il composto.
Tritare la menta, tagliuzzare abbondanti sforbiciatine di erba cipollina, e finalmente unire queste erbe ai due composti, mescolando delicatamente perche' si fondano senza schiacciare troppo l'avocado.

Io ho usato un coppapasta per impiattare in un modo carino, mi piaceva dare una forma al tutto, ma va benissimo metterlo in un bicchierino, oppure servirlo con dei crostini tostati.

A presto, mi assento per qualche giorno :)

6 commenti:

Alex e Mari ha detto...

Molto sfiziosa questa ricetta, soprattutto perchè hai usato il salmone cotto e non quello crudo, che io non amo. Perfetto come antipastino!
Ciao
Alex ... e attenta al sole :-)

fedeccino ha detto...

Ciao Alex, hai ragione dovrei stare ancora piu' attenta ... Si' il salmone in scatola, al naturale, mi sembrava adatto. Del resto la ricetta si presta a tante varianti, tipo prezzemolo invece di menta, cetriolo invece di avocado, chissa' forse pollo invece di salmone !
A presto :)

Mammazan ha detto...

Ma che bella scoperta il tuo blog!!
Fresco, giovane, simpatico e con un mucchio di proposte interessanti!!!
Compliments
Graia

fedeccino ha detto...

Ciao Grazia, e grazie per la visita !
Io il tuo blog lo conoscevo gia'(ho anche cucinato i biscotti che ti aveva chiesto tuo figlio, ricordo d'infanzia !), e ci torno spesso, quindi sono davvero contenta che tu abbia trovato qualche spunto qui.
A presto ! Federica

souffle ha detto...

io questa me la appunto subito!
un saluto.

fedeccino ha detto...

Provala anche col prezzemolo invece della menta :)
A presto
Federica

La Sorella DisSimile non è una testata giornalistica ma un semplice blog privato e amatoriale, senza alcuna pretesa giornalistica. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.